EFI and Euronews partner for new 360 video story on Portuguese wildfires

The European Forest Institute has collaborated with European broadcaster Euronews on a ground-breaking 360-degree video on wildfires in Portugal. Euronews’ special envoy to Portugal, Joanna Gill, travelled the parts of the country which suffered during the blazes throughout the Summer and Autumn. In 2017, wildfires in Portugal burnt up to 520,000 hectares of forest. This represents 60% of Europe’s total, for a country that represents just over 2% of its landmass. Continua a leggere EFI and Euronews partner for new 360 video story on Portuguese wildfires

Video divulgativo sugli incendi boschivi dell’European Forest Institute

La stagione presente è come sapete particolarmente pesante sul fronte degli incendi boschivi e viene trattata in maniera decisamente poco adeguata dai media. Mi permetto di trasmettervi un brevissimo video divulgativo, che riteniamo molto efficace, preparato da European Forest Institute che, come SISEF e con i colleghi Barbera e La Mela Veca dell’Università di Palermo, abbiamo potuto tradurre e diffondere. Vi saremo grati se poteste darne la massima divulgazione possibile con i diversi mezzi che avete a disposizione: Per chi fosse poi interessato ad una trattazione un po’ più approfondita del problema unisco il link alla pagina web del gruppo … Continua a leggere Video divulgativo sugli incendi boschivi dell’European Forest Institute

Nominati i direttori dei nuovi centri di ricerca del CREA

Il CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), nato nel 2015 dall’incorporazione dell’INEA da parte del CRA (in cui erano già precedentemente confluiti INRAN ed ENSE), rappresenta, in Italia, con i suoi circa 1600 addetti, il più importante ente di ricerca dedicato all’agricoltura, all’agroalimentare e alle foreste. L’assetto organizzativo del CREA prevede, distribuiti in tutto il territorio nazionale, 12 Centri di ricerca, ciascuno con una o più sedi. A seguito di apposita procedura concorsuale, sono stati recentemente nominati i direttori di 11 dei 12 Centri, che prenderanno servizio a metà giugno: Centro di ricerca Foreste e … Continua a leggere Nominati i direttori dei nuovi centri di ricerca del CREA

Forest bioeconomy – a new scope for sustainability indicators

From Science to Policy 4, European Forest Institute Bernhard Wolfslehner, Stefanie Linser, Helga Pülzl, Annemarie Bastrup-Birk, Andrea Camia and Marco Marchetti European forests and the forest-based sector play a central role in a bioeconomy: they provide material (wood and non-wood), bioenergy and a wealth of other regulating and cultural ecosystem services. These demands need to be properly balanced, and many targets have to be tackled simultaneously. In a situation with many possibilities, synergies, trade-offs and uncertainties, indicators can help to avoid unwanted impacts, and support successful and sustainable bioeconomy development. They can be used to inform policy makers, synthesize complex … Continua a leggere Forest bioeconomy – a new scope for sustainability indicators

Presentazione Accademia delle Scienze della Biodiversità Mediterranea (ASBM)

Gentilissimi studiosi e ricercatori della Biodiversità, Come ho già riferito in occasione dell’XI Convegno sulla Biodiversità svoltosi a Matera il 9 e 10 giugno, il CIGM (Centro Interuniversitario per le Ricerche Conservazione e Utilizzazione del Germoplasma Mediterraneo), a cui afferivano le sedi Universitarie di Catania, Palermo, Reggio Calabria, Lecce, Bari, Sassari e Basilicata, ha ultimato le sue funzioni dopo 22 anni di attività per i seguenti motivi: Il CIGM era stato istituito dall’Università della Basilicata il 26 aprile 1994 con delibera del C.D.A. a norma dell’art.91 del D.P.R.11.7.1980, n.282.Il funzionamento del Centro, afferente presso il già Dipartimento di Biologia Difesa … Continua a leggere Presentazione Accademia delle Scienze della Biodiversità Mediterranea (ASBM)

Si può!!! Risultati e indicatori di gestione forestale multifunzionale dal progetto LIFE+ ManFor C.BD.

Giornata finale di presentazione dei risultati del progetto LIFE+ ManFor C.BD. – Managing Forests with multiple purposes: Carbon, BioDiversity and socio-economic well-being – LIFE09 ENV/IT/000078 – Roma, Aula Convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Piazzale Aldo Moro 7 – 13 Maggio 2016 10:00 – 17:00 Continua a leggere Si può!!! Risultati e indicatori di gestione forestale multifunzionale dal progetto LIFE+ ManFor C.BD.

Recuperata la Carta Forestale del Regno d’Italia del 1936

Giovedì 4 febbraio 2016 presso l’Accademia Italiana di Scienze Forestali a Firenze è stato presentato il lavoro di recupero e restituzione in formato digitale della Carta Forestale del Regno d’Italia del 1936, realizzata a quei tempi dalla Milizia Forestale. Il lavoro è stato realizzato grazie all’impegno del Corpo forestale dello Stato – Inventario Nazionale delle Foreste e dei serbatoi forestali di Carbonio (INFC) e del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA) – Unità di ricerca per il monitoraggio e la pianificazione forestale (MPF) di Trento, con la collaborazione del Centro di ricerca per la selvicoltura … Continua a leggere Recuperata la Carta Forestale del Regno d’Italia del 1936

Questionario sul futuro del monitoraggio forestale

Segnalato da: Giorgio Matteucci

Il Corpo Forestale dello Stato gestisce il sistema di sorveglianza delle foreste italiane che fornisce dati essenziali per conoscere le condizioni del nostro patrimonio forestale e valutarne il ruolo nella mitigazione dell’effetto serra, nel mantenimento della biodiversità, nella protezione del territorio in generale.

E’ ora necessario ristrutturare questo sistema di sorveglianza: a questo fine, l’Unione Europea ha cofinanziato un progetto dedicato, chiamato SMART4Action. Continua a leggere “Questionario sul futuro del monitoraggio forestale”

BIOENERGIA DALLE FORESTE, CON CAUTELA

segnalato da Cristina Pacciani

Nuove aree boschive per frenare l’erosione, contenere inquinamento e rumori, risanare i suoli e stimolare l’economia delle aree rurali

La superficie forestale italiana continua ad aumentare e ha superato i 10,5 milioni di ettari (dati: Inventario Nazionale delle Foreste e del Carbonio, immagini dai satelliti). Dalla fine della seconda guerra mondiale a oggi, le foreste sono pressoché raddoppiate.

Continua a leggere “BIOENERGIA DALLE FORESTE, CON CAUTELA”

EFI Project Centre on Mountain Forests (MOUNTFOR)

New EFI Project Centre launched!

MOUNTFOR Consortium will be located in San Michele all’Adige, Italy and FEM will be acting as the host organisation. FEM is following the footsteps of Istituto Agrario di San Michele allÀdige (IASMA) founded in 1874. The Consortium currently includes six core partners (FEM, National Research Council, Agricultural Research Council, University of Bozen-Bolzano, University of Tuscia, University of Molise) and it will operate in conjunction with its associated network and support partners, providing them assistance in research, education and in development of further cooperation. Continua a leggere “EFI Project Centre on Mountain Forests (MOUNTFOR)”