Successo dell’evento di avvio del progetto LIFE FutureForCoppiceS

un grande successo non solo in termini di presenze ma anche di partecipazione

slide6

Si è svolto ad Arezzo il 17-18 novembre presso il CREA – Centro di ricerca per la selvicoltura l’evento di avvio del progetto LIFE

“Shaping future forestry for sustainable coppices in Southern Europe: the legacy of past management trials” FutureForCoppiceS”

per la valutazione della sostenibilità delle varie forme di gestione dei boschi cedui: sulla gestione sostenibile dei cedui, forma di governo che nel nostro Paese e più in generale in area mediterannea ha una notevole importanza.

Un centinaio circa i partecipanti tra i quali rappresentanti del Corpo Forestale dello Stato, del Ministero dell’Ambiente, della Regione Toscana e della Regione Sardegna, liberi professionisti, tecnici e funzionari dei servizi forestali regionali e di Enti locali, rappresentanti di associazioni categoria e associazioni ambientaliste e della stampa specializzata. Particolarmente apprezzata la partecipazione di Alessandra Stefani Vice Capo del Corpo forestale dello Stato. Dopo l’illustrazione del progetto è stato dato ampio spazio agli interventi da parte dei vari portatori di interesse: numerose le indicazioni e proposte sul tema dei boschi cedui e sui criteri e indicatori di gestione forestale sostenibile. Indicazioni che saranno oggetto di attenta valutazione da parte CREA-Centro di ricerca per la selvicoltura di Arezzo, coordinatore del progetto, e degli altri partner Università di Firenze e Università di Sassari, Fondazione Edmund Mach di Trento, Ente Foreste della Sardegna e Ente Terre Regionali Toscane, nelle fasi successive del progetto.

Andrea Cutini