Xylella fastidiosa: una nuova sfida per l’agricoltura italiana

Convegno Organizzato da Società Italiana di Patologia Vegetale e Società Entomologica Italiana. Aula Magna, Università la Sapienza, P.le Aldo Moro 5, Roma 3 Luglio 2015, ore 10.30.

La malattia che sta devastando l’olivicoltura salentina, e che sta creando panico nelle altre regioni olivicole italiane ed europee, è, purtroppo, uno dei tanti problemi causati da importazione di materiale vegetale infetto che, negli ultimi decenni, sono considerevolmente aumentati nel mondo con l’intensificarsi degli scambi commerciali. L’arrivo in Italia di Xylella fastidiosa ha generato grandi e giustificate preoccupazioni, che hanno messo in moto immediate reazioni da parte del mondo della ricerca e delle istituzioni preposte alla sorveglianza fitosanitaria del nostro territorio nazionale. Nonostante la serietà e professionalità di queste azioni intraprese al meglio delle possibilità, in una condizione molto difficile e delicata, la carenza di informazioni corrette ed equilibrate ha consentito la formazione e diffusione incontrollata di opinioni scorrette, talora sfocianti in scoraggianti posizioni di oscurantismo culturale e scientifico. Ciò condiziona pesantemente l’opinione pubblica e mina alla base la coesione sociale necessaria per affrontare con fiducia e serenità questo problema.
Le due Società scientifiche con maggiori competenze sul tema, la Società Italiana di Patologia Vegetale e la Società Entomologica Italiana, all’insegna del loro ruolo di promozione scientifica e culturale nel nostro Paese, vogliono offrire un contributo di chiarezza attraverso l’organizzazione di un Convegno che ha lo scopo di fare il punto su questo delicato problema e, soprattutto, di avviare un fruttuoso dialogo guidato con rigore da una solida conoscenza, che possa dare risposte adeguate alla nostra agricoltura.

Programma

segnalato da Giovanni Vannacci