Una legge quadro sul suolo per la tutela e la valorizzazione del paesaggio italiano

Una legge quadro sul suolo per la tutela e la valorizzazione del paesaggio italiano
13 maggio 2014 (9:30-13:30)
Presso l’Aula dei Gruppi Parlamentari – Via di Campo Marzio, 78, Roma

AISSA  (Associazione Italiana Società Scientifiche Agrarie)

Nel nostro Paese il degrado del suolo ha raggiunto livelli drammatici. Eppure il suolo è un elemento essenziale del nostro paesaggio e produce beni e servizi non sostituibili – quali cibo, biomasse, materie prime, biodiversità, filtro per le acque, stoccaggio di carbonio.
Oggi il suolo italiano è sottoposto a pressioni ambientali crescenti i cui effetti si manifestano nella perdita delle sue insostituibili funzioni e negli allarmanti segni del suo degrado: erosione, diminuzione della materia organica, compattazione, salinizzazione, frane, alluvioni, perdita di biodiversità, contaminazione, consumo di suolo da urbanizzazione.
Purtroppo nel nostro Paese combattere questo degrado è molto diffcile. In Italia il suolo è gestito da una grande pluralità di attori (Ministeri, Regioni, Province, Comuni, ecc.) ed è caratterizzato da un quadro conoscitivo assolutamente frammentato ed eterogeneo.
Per contrastare questo degrado e questa enorme frammentazione ed eterogeneità del quadro gestionale e conoscitivo, con il contibuto di AISSA, ha preso vita un’iniziativa legislativa (Senato ddl 1181) al fine di dotare l’Italia di una legge quadro per la protezione e la gestione sostenibile del suolo.
La legge quadro proposta mira a “cucire” una trama coerente di conoscenza e di supporto alla gestione del suolo italiano entro cui comporre e far dialogare i diversi attori che decidono sulla destinazione d’uso di questa risorsa. Inoltre la legge mira ad aumentare la produttività multifunzionale dei suoli e, più in generale, del paesaggio italiano.
Questo convegno si propone come momento di riflessione critica, di aggiornamento e di confronto interdisciplinare, intersettoriale ed
inter-istituzionale sul tema del suolo e della sua gestione. Sarà l’occasione per illustrare – con casi reali applicati – cosa si potrebbe ottenere se il nostro Paese si dotasse di una legge quadro sul suolo in piena operatività.

PROGRAMMA

09:30 – 10:00 -Registrazione
10:00 – 10:20 -Saluti di apertura
R. Ruta – Commissione Agricoltura Senato
M. Caleo – Commissione Ambiente Senato
A. Saggese – Segretario della Presidenza del Senato
V. Gerbi – Presidente AISSA
10:20 – 10:30 -Introduzione dei lavori e “prima” del video Let’s Talk About Soil (versione italiana)
10:30 – 11:15 -PRIMA SESSIONE: se ci fosse una legge quadro…
C. Dazzi – Aspetti innovativi della proposta di legge quadro: ddl 1181
F. Terribile – Applicando il ddl 1181: esempi di protezione e di gestione sostenibile dei suoli e del paesaggio italiano
11:15 – 12:45 -SECONDA SESSIONE: visioni a confronto
tavola rotonda delle società scientiche:
– Agricoltura (P. Inglese, SOI)
– Foreste (P. Corona, SISEF)
– Geologia (C. Doglioni, SGI)
– Idraulica (P. Claps, GII)
– Urbanistica (S. Viviani, INU)
– Interventi brevi:
dal mondo delle istituzioni – CRA, ISPRA, ISTAT, Regioni, Conferenza Agraria, INEA, CONAF
dal mondo delle associazioni – Salviamo il paesaggio, Slow Food, WWF Italia, FILLEA
12:45 – 13:15 -DIBATTITO
13:15 – 13:30 -CONCLUSIONI

Registrazione online entro il 9 maggio ore 12,00 sul sito http://www.proteggiamoilsuolo.it
Ai partecipanti verrà distribuita copia digitale del video Let’s Talk About Soil (ver. italiana).
All’ingresso verrà richiesto un documento d’identità in corso di validità.
Per gli uomini è d’obbligo la giacca.
La stampa deve accreditarsi all’ufficio stampa della Camera dei Deputati al seguente indirizzo: sg_uciostampa@camera.it
oppure al fax 06.6783082.

Informazioni e Segreteria organizzativa

Fabio Terribile (fabio.terribile@unina.it) G. Corti (g.corti@univpm.it) C. Colombo (colombo@unimol.it)